È possibile fare soldi con l’Affiliate Marketing? E se sì, come?


Prima di cominciare, vorrei che fosse chiara una cosa: non credo nei facili guadagni e questo articolo non svelerà alcun segreto che vi farà diventare ricchi da un giorno all’altro. Perciò se siete tipi in cerca di soldi facili allora questo articolo non è per voi.

È possibile fare soldi con l’Affiliate Marketing? E se sì, come?

Prima di cominciare, vorrei che fosse chiara una cosa: non credo nei facili guadagni e questo articolo non svelerà alcun segreto che vi farà diventare ricchi da un giorno all’altro. Perciò se siete tipi in cerca di soldi facili allora questo articolo non è per voi. Questo articolo tratta grossomodo dei seguenti argomenti:

  • Cos’è l’affiliate marketing e i diversi tipi di affiliate marketing
  • I vantaggi di essere un marketer affiliato
  • Consigli e buone abitudini da seguire per diventare un marketer affiliato di successo

Allora, è davvero possibile fare soldi con i programmi di affiliazione? Beh, sì e no; i soldi circolano nell’affiliate marketing ma che VOI riusciate a fare soldi o no tramite questa attività dipende da molti fattori come ad esempio il vostro impegno, la vostra esperienza, il traffico del vostro sito, ecc.

Che cos’è l’Affiliate Marketing?

Sostanzialmente, in qualità di publisher, sarete remunerati per il supporto che date a un’attività nel promuovere i propri prodotti o servizi. L’affiliate marketing è probabilmente uno dei modi più veloci e più economici (ma non il più semplice) per cominciare a fare soldi online, proprio perché non presuppone che voi abbiate, quindi produciate, alcun prodotto. Dovete semplicemente mettere in collegamento chi compra e chi vende per ricevere una commissione sulla vendita che è stata indirizzata da voi.

Come funziona l’Affiliate Marketing?

Quando prendete parte a un programma di affiliazione e scegliete i prodotti che volete vendere, i venditori vi forniscono un codice di affiliazione univoco che potete usare per indirizzare il traffico al sito di riferimento per la vendita. La maggior parte dei programmi di affiliazione vi offrirà text link già confezionati, banner e altre creatività a cui dovrete solamente copiare il codice e inserirlo sul vostro sito per cominciare a imputarvi il traffico. Cliccando su uno di questi link all’interno del vostro sito, gli utenti interessati verranno reindirizzati al sito del prodotto e, se procederanno con l’acquisto di un articolo o sottoscriveranno un servizio, voi – in qualità di soggetto che ha indirizzato l’acquirente all’acquisto – avrete diritto a una commissione.

I venditori sono in grado di tracciare le vostre performance tramite l’ID con cui vi siete affiliati e al software di affiliazione. A ogni modo anche voi disporrete in tempo reale di statistiche complete di tutte le vendite e le commissioni. Vendere prodotti però non è l’unico modo per assicurarvi un guadagno. Molti programmi di affiliazione infatti stabiliscono differenti termini di pagamento come ad esempio:

  • Pay per Sale: in questo programma un merchant vi riconosce una percentuale sul prezzo di vendita ad acquisto effettuato.
  • Pay per Click: in questo programma venite pagati in base al numero di utenti che riuscite a indirizzare dal vostro sito affiliato al sito web del merchant, sia che l’acquisto vada a buon fine o meno.
  • Pay per Lead: venite pagati una volta che gli utenti reindirizzati lasciano i loro dati sul sito di riferimento compilando un semplice form di contatto.

Perché diventare un marketer affiliato?

L’affiliate marketing è un’attività che vanta una crescita da record e che viene considerata una delle tecniche di marketing online migliori al mondo per guadagnare soldi in internet; e ora vi spiego perché:

  • Efficace dal punto di vista dei costi: fare marketing su internet è molto economico; non vi dovete preoccupare del costo di produzione poiché il prodotto è già stato creato dal venditore. Non avete bisogno di una location ad hoc per la vostra attività e neppure di assumere dei dipendenti.
  • Mercato globale: l’online marketing vi dà la possibilità di raggiungere le persone in tutto il mondo con facilità.
  • Nessun onere: prendere parte ai programmi di affiliazione non vi costerà nulla.
  • Nessun deposito, nessuna spedizione: non vi dovrete preoccupare del deposito, dell’imballaggio e della spedizione del prodotto. Di questo si occupa interamente il venditore.
  • Nessuna assistenza al cliente: non dovrete fornire alcuna assistenza ai clienti o avere a che fare con i reclami, dato che sarà il venditore a farlo al posto vostro.
  • Entrata “passiva”: un lavoro fisso vi assicura un’entrata fissa fin tanto che continuate a svolgere le vostre mansioni. In base alle vostre abilità di marketer, l’affiliate marketing può garantirvi un regolare flusso di guadagno anche quando non state propriamente lavorando davanti al computer.
  • Lavorare da casa: se guadagnate soldi a sufficienza, allora non vi dovete preoccupare di andare a lavorare tutti i giorni alla stessa ora o di rimanere bloccati nel traffico. Potete svolgere il vostro lavoro nel comfort di casa vostra.

 Consigli su come diventare un marketer affiliato di successo

 

Dopo aver letto tutti i vantaggi che derivano dall’affiliate marketing, se pensate di poter diventare ricchi da un giorno all’altro vendendo prodotti online vi sbagliate di grosso. L’affiliate marketing è sicuramente un modo eccellente di fare soldi online, ma è anche un campo molto competitivo. Per avere successo con l’affiliate marketing dovete conoscere il mercato e la sua domanda, imparare come promuovere i prodotti, cosa funziona e cosa no. A seguire, troverete alcuni trucchetti su come affermarvi nell’affiliate marketing che io stesso ho imparato col tempo.

1. Scegliete pochi prodotti, ma buoni

Il primo errore che commettono i marketer affiliati è quello di prendere parte a troppi e variegati programmi di affiliazione cercando di promuovere qualsiasi cosa. Procedere in questo modo può diventare antieconomico perché non vi consentirà di promuovere nessun prodotto in modo adeguato. Tutto ciò che vi serve per avere successo è un’esigua ma buona quantità di prodotti da promuove. Cercate di capire la domanda del mercato e andate alla ricerca di quei prodotti che sono perfettamente in linea con gli argomenti che trattate sul vostro sito.

2. Usate diverse fonti di traffico per promuovere i prodotti

La maggior parte dei marketer affiliati mette gli annunci solamente sui propri siti. Questo approccio non è di certo sbagliato ma sappiate che ci sono molte altre fonti di traffico che potete inserire e che possono risultare utili a promuovere i prodotti simultaneamente. Più traffico profilato riuscite a indirizzare alle pagine di vendita, più possibilità avete di fare soldi.

3. Testate, misurate e tracciate la vostra campagna di affiliazione

Un’idea molto buona è quella di usare diverse strategie per promuovere i prodotti; in questo modo potete capire cosa sta funzionando e cosa no. Cercate di condurre analisi comparative, di misurare le performance di ciascuna campagna e poi comportatevi di conseguenza. Cambiare un paio di cose qua e là può aumentare sensibilmente il vostro profitto. Assicuratevi di posizionare i banner relativi agli annunci in diverse sezioni del vostro sito. Alcune posizioni fanno sì che gli annunci siano più evidenti che in altri punti.

La maggior parte dei programmi di affiliazione vi fornirà statistiche di base che possono risultarvi utili; a ogni modo non c’è niente che vi impedisca di continuare a usare anche il vostro software per tenere traccia delle conversioni. Sono disponibili moltissimi software di tracking che potete utilizzare per tracciare la vostra campagna di affiliazione.

4. Documentatevi sulla domanda relativa al prodotto

Se cercate di vendere un prodotto che è scarsamente richiesto sul mercato, con ogni probabilità non vedrete concludersi molti acquisti nonostante i vostri sforzi. Pertanto è una buona idea dedicare un po’ di tempo a documentarvi per capire se il prodotto che state pensando di promuovere è un prodotto di cui i vostri utenti hanno realmente bisogno. Se il vostro sito ha un traffico soddisfacente allora potete condurre un sondaggio online per ricevere facilmente degli input dai vostri visitatori.

5. State al passo con i nuovi metodi e le nuove tecniche

L’affiliate marketing è un campo molto competitivo e le persone che ne fanno parte sono sempre aggiornate sulle ultime tecniche. Cercate di stare al passo con le novità e le tendenze del mercato per non rischiare di rimanere indietro.

6. Scegliete il giusto commerciante

Quando promuovete un prodotto, promuovete anche la persona o l’azienda che sta dietro al prodotto; per questo motivo cercate di operare una scelta saggia. Di certo non vorrete che i vostri utenti acquistino un prodotto seguendo il vostro suggerimento e che ne rimangano insoddisfatti. Pensate per caso che l’utente insoddisfatto ritornerà sul vostro sito e seguirà i vostri consigli una seconda volta? Direi che molto probabilmente non lo farà; sul lungo termine, queste cose finiscono col ledere la vostra credibilità. Di solito, i siti web/le aziende che offrono un buon servizio clienti otterranno una customer satisfaction più alta. Per questo cercate di promuovere solo i loro prodotti.

7. Usate degli strumenti utili

Se prendete con serietà l’affiliate marketing allora cercate di utilizzare strumenti che vi permettano di essere sempre più efficienti. Ci sono tanti tool utilissimi che potete trovare.

Non limitatevi a sperare che gli utenti completino un acquisto; predisponete tutto nel modo corretto e fate in modo che accada! Se pensate che gli utenti cliccheranno sui vostri link e compreranno solo perché avete piazzato dozzine di link sul vostro sito web, vi state sbagliando di grosso! Avete bisogno di strutturare un piano che sia dettagliato in tutte le sue parti. L’affiliate marketing è un business vero e proprio, quindi avrete molte più possibilità di successo se lo trattate come tale.

Sviluppo Web Business Seo